Scegliere reggiseno, anche se ormai lo indossi da anni non è una cosa scontata. Non ci credi? Invece è proprio così.

Sei anche tu tra il 90% di donne che indossano la misura sbagliata? Sai che molto probabilmente la taglia del tuo reggiseno non è adatta a te?

Secondo una ricerca di mercato effettuata da una delle più famose marche di intimo femminile, circa il 90% delle donne utilizzano una taglia di reggiseno sbagliata.

Ben il 90%, sembra incredibile, eppure…

In altre parole solamente 1 donna su 10 indossa il giusto indumento per il proprio seno. Le altre nove, invece, soffrono.

Questo accade perché non tutte le donne si rendono conto che mediamente la taglia del loro seno varia ben 7 volte nell’arco della propria vita.

I motivi sono diversi. Cambiamenti nella tua dieta e quindi di conseguenza variazioni di peso, attività fisica, variazioni ormonali, pillole contraccettive, la gravidanza e il conseguente allattamento.

Insomma non sono poche le “attività” che possono incidere su forma e dimensioni del tuo seno.

Ma a cosa si va incontro quando si sbaglia a scegliere reggiseno?

Il ferretto che fa male, la spallina che taglia la spalla, la fascia che non stringe a dovere e quindi il peso del seno che si scarica sulla schiena. Per non parlare poi dei disagi o imbarazzi che si potrebbero creare.

Un reggiseno troppo largo, ad esempio, ti potrebbe far scegliere una maglietta di una misura più grande. Ci avevi mai pensato? Ma magari di questa cosa ti sei già accorta e qualche t-shirt aderente ora è da tanto tempo nel tuo armadio.

Oppure sai che ad alcune donne a causa della coppa sbagliata si creano delle infiammazioni al capezzolo o addirittura delle micro abrasioni?

Insomma, i disagi che potrebbe creare il reggiseno sbagliato sono molti e alcuni potrebbero avere delle serie ripercussioni sulla tua salute, infiammazioni del seno o problemi alla schiena.

 

Tu sei unica

Il  reggiseno perfetto, invece, è un indumento che quando finalmente capirai qual è quello giusto per te, ti farà sentire decisamente meglio, più sicura, più a tuo agio, insomma, ti garantisco che ti sentirai finalmente te stessa.

Noi donne siamo uniche e ognuna di noi ha il suo seno, magari con un’impercettibile differenza rispetto ad un’altra, ma comunque il tuo seno non è uguale al mio per cui meriti di avere un indumento che ti stia bene. Punto e basta!

Allora continua a leggere fino in fondo e ti aiuterò a scegliere reggiseno…

 

I 9 difetti più comuni in un reggiseno

Prima di capire come misurare perfettamente il tuo seno, voglio però darti delle indicazioni per capire se il reggiseno che stai indossando proprio ora, sia quello giusto.

Se hai qualche disagio o vedi qualche imperfezione  allora probabilmente la taglia non è quella corretta. Però ammetto che così siamo troppo sul vago per cui ora saprai con precisione come capire se il tuo reggiseno non è quello più adatto a te.

Ecco quali sono i principali problemi che puoi avere col tuo reggipetto.

I 10 difetti più comuni

  1. sulla schiena il reggiseno tende a formare un arco
  2. le spalline cadono
  3. il seno deborda dalle coppe
  4. il ferretto appoggia sul seno o lo taglia o addirittura da fastidio all’ascella
  5. c’è spazio tra seno e coppa
  6. hai segni di arrossamenti sulle spalle
  7. la fascia posteriore è larga
  8. il reggiseno si abbassa sulla linea del busto
  9. il reggiseno ti procura fastidio sulla pelle
  10. TU non ti senti a tuo agio

 

Vuoi sapere come ovviare ad ognuno di questi difetti?

Girovagando su internet troverai i consigli più disparati. A seconda del difetto che ha il tuo reggiseno c’è la soluzione più opportuna.

Oppure a seconda di che tipo di seno hai ti viene consigliato il giusto indumento per tenere al proprio posto il tuo seno.

Tutto vero, tutto giusto. Solo che non puoi girare con la lista delle soluzioni a seconda del problema che un reggipetto ti procura.

Né tanto meno vuoi girare con la lista dei reggiseno che si adattano meglio a te, anche perché vanno bene per un periodo della tua vita, ma poi come ti ho detto poco sopra, il tuo petto potrebbe cambiare ben 7 volte nell’arco della tua vita..

E allora come fare per trovare la soluzione definitiva?

Immagino che le taglie che tu conosci siano quelle che vanno dalla prima alla quinta e poi a seguire, giusto?

Questo è il tipico modo di classificare le taglie qui da noi in Italia.

Poi ovviamente ci sono le taglie delle coppe. Dalla A, la più piccola, fino alla D ed oltre, per quelle più grandi.

Allora devo rivelarti un segreto che in poche sanno…

A seconda dell’azienda che produce reggiseno, dalla coppa D in poi le differenze sono molte. Cioè se tu compri un reggiseno della marca X la coppa D avrà dimensioni diverse rispetto a quello dell’azienda Y della stessa taglia.

Non solo.

Tieni sempre a mente che la dimensione della coppa B della seconda taglia, non è la stessa di una coppa B di una terza taglia. Lo so che lo sapevi, ma è sempre bene fare un ripassino.

E allora starai pensando “ma scegliere reggiseno è così complicato!!!!” , come ne usciamo da questa infinita serie di combinazioni diverse?

Tranquilla ora te lo spiego….

Il bra fitting

Devi sapere che all’estero già da diverso tempo, nei negozi di intimo viene offerto un nuovo servizio che risolve una volta per tutte la ricerca della misura perfetta del tuo petto.

Questo servizio si chiama bra fitting.

In inglese bra significa reggiseno e fitting adattamento. In altre parole si tratta di prendere diverse misure del tuo seno per poi proporti il giusto indumento.

Alcuni dicono di prendere in considerazione oltre 200 parametri nella misurazione del tuo petto. Beh diciamocelo forse sono tantine. Secondo me anche troppe.

E’ molto probabile che dietro ci sia più marketing che altro.

Allora sai cosa ti dico, semplifichiamo e andiamo a vedere quali sono effettivamente i parametri che dovremo considerare per misurarti e quindi, finalmente, farti avere il tuo reggiseno perfetto.

Innanzitutto misura il tuo sottoseno, poni un metro da sarta subito sotto il tuo seno e fallo girare attorno al tuo busto.. Da questa misurazione ricaveremo la taglia.

Poi fai passare il metro attorno al torace, ma questa volta coprendo i capezzoli e, grazie alla tabella sotto, potrai capire qual è la misura della tua coppa più adatta a te. Questa misura viene definita giroseno.

Nella tabella che segue in base al tuo giroseno in centimetri potrai individuare la coppa da associare alla tua taglia (sottoseno)

 

Adesso occorrerà valutare le fattezze anatomiche del tuo seno e quanto distano le due mammelle una dall’altra.

Ecco ora puoi passare a fare delle prove di vestibilità, meglio se con l’aiuto di un’esperta, però.

Utilizzando quest’altra tabella saprai come meglio muoverti attraverso le diverse taglie.

Se ad esempio stai indossando una 3ª (III) coppa D, ma la senti un po’ larga allora metti il dito sulla casella corrispondente alla 3ª D e vai con il dito sopra, verso la riga della 2ª (II) e finirai della casella della 2ª coppa E.

Le taglie sono in numeri romani (I= 1 ª, II=2 ª, III=3 ª…). A,B, C… sono le misure delle coppe.

Bene, finalmente, adesso ci siamo. Ricorda comunque di non indossare lo stesso reggiseno per più di un giorno, ma cambiatelo perché darai modo alle fibre elastiche di ritornare come prima se le fai riposare.

Questa piccola attenzione, oltre al fatto di scegliere il reggiseno perfetto, ne allungherà di molto la vita.

Quindi dato per scontato che scegliere reggiseno non è facile come potrebbe sembrare…Ora hai tutti gli strumenti per capire quale sia la tua giusta taglia e la misura corretta della coppa.

Sei pronta per sentirti di nuovo a tuo agio con te stessa? Sei pronta per sentirti di nuovo una donna orgogliosa di sé?

Se vuoi, ma soprattutto se puoi, ti aspetto da me (qui trovi i miei contatti), e vedremo insieme quale è il reggiseno che fa al caso tuo, se no, se vuoi un consiglio non hai che da contattarmi.

Anzi facciamo così, lasciami la tua email così non ci perderemo più di vista e ti darò ancora tanti consigli utili. Clicca qui e lasciami il tuo miglior indirizzo email, oppure clicca qui sotto sul tasto mi piace di Facebook per rimanere sempre in contatto. Spero comunque che questo post ti abbia aiutato a scegliere reggiseno…

Ci sentiamo presto. Ti aspetto

Alessandra

Categorie: Donna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *